Vai al contenuto

La parola misteriosa

Benvenuto in questa splenderrima rubrica* in cui si parlerà di… parole.
Ok, era facile: si capiva dal titolo, vero?
Comunque a partire dal mese di luglio inizierò a postare parole che tu, mio attento e presente lettore, mi segnalerai in questo e nei post che verranno.
Ovviamente la frequenza e l’ordine con cui le parole verranno pubblicate sarà a mio insindacabile** giudizio.
Il gioco (non avrai mica pensato che si tratti di una cosa seria, vero?) potrebbe durare 1 volta, così come 100, sempre in relazione allo spirito goliardico che ravviserò negli interventi, perché non è certo mia intenzione mettermi a discutere per qualcosa di così leggero; tuttavia, nella leggerezza, “nasconderò” degli spunti di riflessione.
Le definizioni che usciranno da ogni parola potranno anche essere integrate dai commenti che seguiranno la stessa, quindi risulterà interattivo e non ho certo intenzione di consultare il dizionario (cartaceo, ovvero online che sia) per scrivere la pappardella, ma dare una mia personale interpretazione, quindi che siano parole sfiziose.

immagine da pexels.com

Bando alle ciance: quale sarà la prima parola a cui sarà richiesto di trovare il significato?

* rubrica si fa per dire: non c’è niente di editoriale, ché poi lo so che ci sono i malpensanti che si attaccano a tutto pur di haterare – si legge eiterare – ci sguazzano e segnalano.
** nel senso che non voglio alcun sindacato: brutta gente, quella..

53 commenti su “La parola misteriosa”

      1. Tu non devi fare niente (a meno che tu non voglia integrare la “definizione”).
        Vada per “Intervallo” come parola: prossimamente su questi schermi.

        Comunque è un gioco, appena vedi la prima parola, capirai meglio! 😉

                        1. Io coi sindacati non ci ho mai avuto a che fare direttamente, quindi non li conosco affatto: era solo un modo di dire. E poi, con gente ci sta bene solo “brutta”, quindi! 😛

                          Comunque qui niente lotte di classe, solo lotte (verbali e nominali) CON classe! 😉

                          1. ogni periodo storico esprime le proprie tensioni, i propri problemi e le proprie lotte…questo periodo attuale esprime una guerra e tante divisioni e tanti popoli che emergono con grossi problemi…lo sai che io ho radici nel tempo passato e vien fuori quella che sono ..poi giochiamo anche con le parole e mi sta benissimo…buona serata Ale

                            1. Sì, dai: siamo qui per levare la patina di seriosità che a volte ci impone questo tempo abietto in cui ci siamo trovati a vivere. E speriamo che un sorriso seppellisca chi si prende troppo sul serio! 😉

                                1. Ma noooo e poi il dialetto è parte della lingua italiana 😂, comunque va bene, allora, vediamo… 🤔🤔🤔
                                  Costanza!
                                  Ti piace?

                                  1. La mia è parafrasare, vediamo se ti piace e se la scegli naturalmente 😊 Bello mi piace 16esto gioco sono sicura che riuscirai a renderlo divertente!!! Buona serata 😉

                                                Rispondi a Austin Dove Annulla risposta

                                                %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: